Palazzo Gregoraci
"Eretto durante gli entusiasmi del Risorgimento"(*), mentre andava sviluppandosi il movimento culturale del Neoclassicismo, si trova sul Corso Umberto I ed è uno dei primi palazzi gentilizi costruiti in Soverato intorno alla seconda metà dell’Ottocento, seguito poi da Palazzo Romiti e Palazzo Marincola entrambi in stile Liberty.



 
Quest'elegante palazzo, che si eleva su tre livelli, fu probabilmente eretto su preesistenti costruzioni. L’influenza del neoclassicismo è ben evidente nell’architettura del portale d'ingresso rettangolare, preceduto da due colonne dotate di capitello che reggono una loggia, dove sono presenti due stemmi gentilizi. L'intero perimetro è circondato da una recinzione decorata con colonnine, al centro della quale spicca un cancello di ferro battuto che dà accesso all'edificio. La facciata principale, corredata da finestre e balconi con ringhiera in muratura, presenta decorazioni a bassorilievo ed un chiostro arabizzante. All'interno dell'edificio le stanze del piano nobile conservano ancora la caratteristica struttura comunicante.
Ad oggi lo si può ammirare solamente dall’esterno poiché, appartenente a privati, non è aperto al pubblico.

* Gnolfo Giovanni, Paliporto, 1984.
Numeri utili
 

Iat Soverato

Informazione ed Accoglienza - Tourist Information

Questo sito utilizza i cookie anche di terze parti che ci aiutano a fornire i nostri servizi, clicca su +Info per saperne di piĆ¹
Continuando sul sito o premendo su OK presti il consenso all'uso dei cookie